Se vi dicessimo “tortelli”, “salumi” e “parmigiano”, a cosa pensate? Beh, ovvio! Stiamo parlando di Parma che si è guadagnata il marchio UNESCO come città creativa per la gastronomia. 

Di certo, Parma è un vero e proprio paese dei balocchi per gli amanti del buon cibo, ma non solo! Anche per quanto riguarda le bellezze artistiche, questa città, ha molto da offrire.

Le attrazioni principali si trovano tutte attorno al centro cittadino, vivace e ricco di negozi.

Consiglio per fotografare: diverse parti della città si sviluppano in verticale con poco spazio per lo scatto. Consigliato l’uso di grandangolo o action cam con inquadratura “wide”.

Merita sicuramente una visita il duomo, la cattedrale di Santa Maria Assunta. Una volta entrati in questo luogo sacro, resterete a bocca aperta dinnanzi agli affreschi che ricoprono le navate. Ricca di fascino è anche la cripta con le sue numerose colonne, situata sotto l’altare principale. L’ingresso è gratuito e la chiesa è aperta tutti i giorni dalle 8:00 alle 19:00. 

Accanto al Duomo si affaccia sulla piazza anche il Battistero, un magnifico edificio finemente affrescato a pianta ottagonale che si sviluppa verso l’alto e, al cui centro, vi si trova una grande fonte battesimale. L’ingresso è a pagamento, con la possibilità di avere biglietti ridotti. Dal momento che non sono previste visite guidare, è consigliato informarsi preventivamente su storia, architettura e affreschi qui presenti.  Sul sito web dedicato maggiori informazioni:

www.piazzaduomoparma.com

Un altro punto di interesse che si trova nelle vicinanze della piazza è la chiesa della Madonna della Steccata, il cui nome è dovuto ad uno steccato che circondava la chiesa alla fine del 1300 per regolare l’afflusso di pellegrini che vi giungevano. Di grande valore religioso è poi il piccolo dipinto della Madonna allattante, che si trova sull’altare, a cui venne poi dedicata la chiesa.  

Maggiori info qui

Un dettaglio del battistero

Se poi sentite un languorino, fra le vie del centro avrete un’ampissima scelta di locali in cui poter pranzare. Un locale che ha attratto i nostri palati è stato La Degusteria: il nostro consiglio è quello di prenotare, il rischio infatti è quello di trovare una lista d’attesa piuttosto lunga; la scelta di piatti non è ampissima ma la qualità è ottima (insomma, rispecchia il detto “pochi ma buoni”!!). Alcuni dei piatti tipici sono i tortelli di erbetta e ricotta ricoperti da una pioggia di parmigiano, gli anolini in brodo, tagliatelle, salame di Felino, coppa e, ovviamente, le scaglie di parmigiano e il crudo di Parma (meglio ancora se accompagnati dalla torta fritta o da stick di polenta!). Con un tagliere di salumi, un primo, acqua e coperto la spesa media è di 20 €. 

Non potete assolutamente perdervi la visita allo sfarzoso Teatro regio: un luogo dove eleganza e magnificenza si uniscono e danno vita ad un complesso che vi lascerà a bocca aperta. Il biglietto d’ingresso dà l’accesso al teatro con visita guidata e costa 3€ il ridotto e 5€ quello intero. Le visite partono ogni 60 minuti, durano circa mezz’ora e l’ultima inizia alle ore 16:00. 

Il teatro regio

Nel centro storico della città si trova anche il Palazzo della Pilotta: un complesso monumentale che ospita la biblioteca palatina, il teatro farnese, il museo archeologico, la galleria nazionale e il museo bodoniano. Attraversando il complesso, si arriva al parco ducale, un’ampia area verde che circonda il palazzo ducale. Ecco un sito dove informarsi.

Se volete rilassarvi passeggiando in mezzo alla natura, dovete assolutamente recarvi al parco ducale, i giardini pubblici della città, in cui sorge appunto il palazzo ducale, residenza della famiglia Farnese.

Come ultima tappa, abbiamo visitato il Castello dei burattini, che raccoglie numerose marionette della collezione di Giordano Ferrari e non solo. L’ingresso è gratuito e il museo offre spettacoli per i più piccini.

La città è facilmente raggiungibile in treno oppure con l’auto tramite autostrada A1: la domenica i parcheggi sono gratuiti, noi ad esempio abbiamo posteggiato l’auto in Largo Paul Harris, accanto al parcheggio sotterraneo “Central Parking Repubblica”. Da qui abbiamo raggiunto facilmente il centro città a piedi in circa 10 minuti attraversando la via principale del centro.

Potete trovare il PDF con tutte le attrazioni e gli orari a questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.